Cerca
Sei in: Home > Presentazione corso di studio

Percorso formativo e possibili sbocchi occupazionali

Il Corso di Laurea in Fisioterapia appartiene alla Classe delle Lauree delle  Professioni  Sanitarie della Riabilitazione (L/SNT2). Nell’ambito della professione sanitaria del fisioterapista, i laureati sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della sanità 14 settembre 1994, n. 741 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero svolgono, in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia, congenita od acquisita. I laureati in fisioterapia, in riferimento alla diagnosi ed alle prescrizioni del medico, nell'ambito delle loro competenze, elaborano, anche in equipe multidisciplinare, la definizione del programma di riabilitazione volto all'individuazione ed al superamento del bisogno di salute del disabile; praticano autonomamente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive utilizzando terapie fisiche, manuali, massoterapiche e occupazionali; propongono l'adozione di protesi ed ausili, ne addestrano all'uso e ne verificano l'efficacia; verificano le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale; svolgono attività di studio, didattica e consulenza professionale, nei servizi sanitari ed in quelli dove si richiedono le loro competenze professionali; svolgono la loro attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale.

 

*Testi estratti in formato ridotto dal D.M. 19/02/2009. Per la lettura integrale si rimanda al sito http://www.miur.it

 

Il  costrutto della professione è realizzato tramite le attività formative caratterizzanti in scienze fisioterapiche che consentiranno l'apprendimento dello specifico ambito professionale in sintonia con i  concetti fondamentali delle scienze umane e del comportamento, dell' etica e della deontologia professionale, del management sanitario e professionale.

I laureati dovranno essere dotati delle basi scientifiche e della preparazione teorico-pratica necessarie all’esercizio della professione di Fisioterapista  e della metodologia e cultura necessarie per la pratica della formazione permanente, nonché di un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa derivante da una formazione teorica e pratica che includa anche l’acquisizione di competenze comportamentali. Tale preparazione è da acquisire nel contesto lavorativo specifico, così da garantire, al termine del percorso formativo, la padronanza delle necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell’ambiente di lavoro.

La competenza e la capacità relazionale necessarie ad interagire con il paziente, i caregivers e il sistema professionale vengono sviluppate tramite gli insegnamenti delle scienze umane, psicopedagogiche nella prospettiva della loro successiva applicazione professionale. La  formazione personale finalizzata all'acquisizione di tali comportamenti e atteggiamenti, necessari e fondamentali per relazionarsi con il paziente / cliente si rivolge anche all’acquisizione della capacità di collaborare con le diverse figure professionali nelle attività sanitarie e alla capacità di applicare, nelle decisioni professionali, anche i principi dell’economia sanitaria, della capacità di riconoscere i problemi sanitari della comunità e di intervenire in modo competente, con utilizzo appropriato delle risorse a disposizione, anche delegando a collaboratori attività di competenza, assicurando continuità e qualità assistenziale.

L'insieme delle conoscenze che saranno acquisite dal laureato, pari a 180 CFU, articolati su tre anni di corso, di cui  almeno 60 CFU (tirocinio), da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali, costituiranno il bagaglio culturale, scientifico e relazionale necessario ad acquisire la competenza professionale, e a comprendere, affrontare e gestire gli eventi patologici che richiedono l'intervento riabilitativo e/o terapeutico e saranno conseguite mediante la partecipazione a lezioni frontali, ad esercitazioni di laboratorio, tirocini clinico-professionali  in strutture riabilitative, seguiti dal Coordinatore del Corso di Laurea, da docenti e tutor, oltre allo studio personale .

In particolare, tramite le discipline rappresentate dalle attività formative di base lo studente potrà conseguire una solida base di conoscenza degli aspetti e delle funzioni biologiche integrate degli organi e apparati umani, dello sviluppo motorio e psicomotorio, dei fenomeni fisiologici anche in correlazione con le dimensioni psicologiche, sociali ed ambientali della malattia,  della metodologia statistica per la rilevazione dei fenomeni che regolano la vita individuale e sociale dell'uomo, dei concetti di emergenza e primo soccorso in preparazione delle discipline caratterizzanti il Corso di studio.

Il Fisioterapista trova collocazione nell' ambito del S.S. N. e Regionale in forma di dipendenza o in forma libero professionale. Inoltre questa figura trova sbocchi nelle strutture private accreditate, convenzionate con il S.S.R., cliniche e centri di riabilitazione, nonché nei servizi preventivi pubblici e privati (D.M. 14.09.1994 n.741).

 

 

Ultimo aggiornamento: 01/08/2014 08:39
Campusnet Unito
Non cliccare qui!